skincare routine
SALUTE E BENESSERE,  VISO

PELLE DEL VISO: COME TRATTARLA AL MEGLIO IN ESTATE

Luglio. Estate piena. Caldo e afa che non permettono tregua. Aria condizionata sparata a mille negli ambienti chiusi: in ufficio, nei supermercati, nei centri commerciali ma anche nella propria abitazione.
La prima a risentirne di questi continui sbalzi di temperatura è sicuramente la nostra pelle, soprattutto quella del viso.

In questo articolo troverete cinque consigli utili a proteggere la pelle del viso dalla disidratazione e dall’eccessiva sudorazione, mantenendola sempre fresca, protetta e idratata.

1. APPLICARE UNA CREMA SOLARE

Non occorre essere spaparanzati in riva al mare o a bordo piscina per decidere di proteggere la propria pelle dal sole.
In estate – anzi, soprattutto in estate – la crema solare va applicata SEMPRE. Tutte le mattine.
Il sole è ovunque e i suoi raggi sono in grado di raggiungere la nostra pelle in qualsiasi momento della giornata: mentre portiamo a spasso il cane, mentre ci dirigiamo con l’auto verso l’ufficio, mentre facciamo jogging, mentre ci godiamo un aperitivo sulla fichissima terrazza estiva del locale più trendy della nostra città. 😉

Negli ultimi anni la cosmetica naturale si è evoluta tantissimo, anche sul fronte dei solari. Patina bianca e pelle unta non sono più un problema.
Proprio di recente ho pubblicato un articolo sui solari BIOEARTH, solari che io trovo super performanti, leggeri sulla pelle e altamente efficaci (se non l’avete ancora letto, cliccate qui).

In questo periodo sto utilizzando con estrema soddisfazione il Fluido viso anti-age con SPF 25 di Cosmesi Mondevert. Un fluido solare dalla texture fondente e soffice, contenente soli filtri minerali (Ossido di Zinco e Biossido di Titanio) che, oltre a proteggere il viso dai raggi UVA e UVB, dona nutrimento e idratazione alla pelle. Caratterizzato da un rapido assorbimento, questo fluido diventa una perfetta base trucco da stendere al posto della propria crema viso abituale qualche minuto prima dell’applicazione del makeup. Non risulta pesante sulla pelle, non la fa sudare né tanto meno lucidare. Mantiene la pelle del viso tonica, rimpolpata e, soprattutto, protetta fino a sera.
Infine, ha anche un ottimo prezzo. Infatti costa solo 15€ per ben 50ml di prodotto.

 

2. IDRATARE FREQUENTEMENTE IL VISO CON L’ACQUA TERMALE

skincare routine

Come vi dicevo a inizio articolo, afa e aria condizionata implicano continui sbalzi termici che mandano in tilt il naturale processo di idratazione dell’epidermide. Ecco perché in estate ci si ritrova ad avere la pelle del viso decisamente instabile: in certi giorni appare unticcia, in altri appare molto secca.
Una cosa che non deve mai mancare nella nostra borsa (o beauty-case che sia) è decisamente l’acqua termale. Un vero e proprio must-have nella stagione più calda dell’anno. L’acqua termale è un’acqua purissima e incontaminata che viene prelevata dalle profondità del sottosuolo. Un’acqua preziosa, ricchissima di minerali e carica di oligo-elementi che vanta numerose proprietà benefiche. Reidrata, rinfresca e purifica delicatamente la pelle, allevia i rossori, minimizza le imperfezioni. Perfetta anche per le pelli più sensibili.

La mia preferita è senz’altro l’Acqua termale Jonzac, disponibile nel maxi formato da 300ml oppure nella pratica versione travel size da 50ml. Ha un prezzo davvero molto contenuto (il formato maxi costa solo 9€ ma in certi negozi lo potete trovare pure a meno, mentre la versione travel size costa poco più di 3€). E la qualità è davvero ottima.

Un’altra acqua termale molto valida è l’Acqua di Repole del brand Frais Monde, meno economica della Jonzac ma altrettanto valida e facilmente reperibile nei negozi Tigotà.

Ovviamente l’acqua termale è il non-plus-ultra per la nostra pelle ma vanno benissimo anche gli idrolati. I miei preferiti? Quelli del brand La Saponaria, economici e bio. In particolare vi consiglio l’Idrolato di Elicriso (rinfrescante e ottimo dopo l’esposizione al sole) e l’Idrolato di Fiori d’Arancio (lenitivo e tonificante).

Piccolo ma furbissimo trucchetto: conservate i vostri idrolati in frigo! L’applicazione diventerà decisamente più rinfrescante e piacevole.

 

3. FARE LO SCRUB UNA VOLTA ALLA SETTIMANA

skincare routine

So che molti di voi si staranno chiedendo “Ma l’abbronzatura?? Se faccio lo scrub se ne andrà via tutta!”.
Eh no, cari lettori miei. Al contrario di quel che si pensa, l’esfoliazione è fondamentale per mantenere una tintarella bella e uniforme.
Infatti, eseguire uno scrub settimanale aiuta a rimuovere impurità e cellule morte. In questo modo la pelle non solo si rigenererà apparendo pure più luminosa, ma sarà pronta per abbronzarsi ancora più velocemente e in modo più omogeneo.

Uno scrub che vi stra consiglio è sicuramente lo Scrub detergente viso di Kamelì, con perle di cera di Jojoba che esfoliano delicatamente ma in modo molto efficace la pelle del viso. Contiene inoltre Acqua di Mirtillo, Aloe Bio, Estratto di Camomilla ed Estratto di Fieno Selvatico Bio.

Altrimenti, un peeling delicato ma altamente efficace lo potete ottenere aggiungendo semplicemente tre cucchiai di acqua a un cucchiaio di argilla bianca (o rosa). Massaggiate il composto ottenuto sul viso per un minuto circa e poi risciacquate con dell’acqua tiepida. La vostra pelle apparirà immediatamente più levigata e luminosa. Minima spesa, massima resa! 😉

 

4. PREFERIRE COSMETICI LEGGERI E IDRATANTI

skincare routine

Durante l’estate, anche le pelli più secche poco tollerano le creme particolarmente nutrienti. Ecco perché risulta necessario introdurre, soprattutto nella routine serale, delle lozioni viso più leggere e idratanti, in grado di mantenere alto il livello di idratazione cutanea senza però andare ad appesantire la pelle.

Nei mesi più caldi diventano infatti protagonisti i sieri.
Cosa sono i sieri? I sieri non sono altro che dei concentrati di principi attivi e sostanze funzionali, in genere a base acquosa, in grado di idratare in profondità la pelle garantendo leggerezza e rapido assorbimento. Solitamente rappresentano uno step in più all’interno di una routine completa, step che si colloca tra l’applicazione del tonico e quello della crema viso. Ma nei periodi caratterizzati dalle alte temperature il siero può diventare un vero e proprio sostituito della nostra crema viso abituale.

In commercio ci sono davvero tantissimi sieri viso caratterizzati da ottimi inci e dalle elevate performance.
Non me la sento di consigliarvene uno in particolare perché il mercato offre davvero una vasta gamma di sieri viso eco-bio degni di nota e perché ogni pelle ha le proprie esigenze.
Posso però consigliarvi di optare per quelli contenenti Acido Ialuronico e Aloe Vera, due ingredienti altamente idratanti generalmente ben tollerati anche dalle pelli più sensibili.

Se proprio non riuscite a rinunciare alla crema viso oppure se vi accorgete che la vostra pelle necessita di un trattamento idratante più intenso di un siero, optate per creme viso idratanti e lenitive. Scegliete creme leggere, ricche di Aloe e Acido Ialuronico ma anche di estratti lenitivi e rinfrescanti come quelli di Calendula, Camomilla e Fiordaliso. In questo periodo mi sto trovando divinamente con la Crema viso Idralenitiva di Cosmesi Mondevert: una crema leggera ma altamente idratante a base di Aloe, Olio di Avocado e Burro di Karitè, Estratti di Camomille e Fiordaliso, Acido Ialuronico e Vitamina E. Io la uso soprattutto dopo le giornate passate in piscina o al lago, diciamo che è la mia crema viso doposole.

 

5. NON SALTARE MAI LO STEP DELLA DETERSIONE

In realtà questo consiglio vale tutto l’anno, non solo in estate. Detergere il viso quotidianamente è fondamentale per mantenere la pelle libera dalle impurità. Non solo, una pelle pulita si presta meglio ad accogliere i trattamenti di bellezza successivi, aumentandone l’efficacia. Anche qui, ci sono tantissimi detergenti viso eco-bio davvero validi.

Tra i miei preferiti c’è sicuramente il Sapone Antiossidante di Domus Olea Toscana. Deterge delicatamente il viso, riequilibra la pelle arricchendola di sostanze antiossidanti e lenitive ed è caratterizzato da una profumazione erbacea che risulta davvero molto gradevole nel periodo estivo.

Un altro detergente top è il Detergente viso in gel di FantastiKa Bio-Eco Cosmetica.  Un detergente viso estremamente delicato, in grado di rimuovere efficacemente residui di trucco ed impurità rispettando il naturale film idrolipidico ed il pH dell’epidermide.

Infine, per le pelli più impure, consiglio sicuramente il Detergente vegetale schiarente di Argital. Un detergente viso a base di Argilla verde, Acido fitico proveniente dal riso e puro olio essenziale di Rosa Centifolia, ingredienti che esercitano naturalmente un’azione schiarente sulle macchie scure della pelle.

 

Se vi può interessare, sul canale YouTube trovate il video dedicato alla mia Skincare routine estiva, sia mattutina che serale, in cui vi mostro tutti i prodotti che sto utilizzando in questo periodo (per vedere il video >>clicca qui<<).

Concludo sottolineandovi che io non sono né cosmetologa né chimica. Ciò che ho scritto in questo articolo deriva dalla mia reale e pluriennale esperienza e dal mio personale bagaglio di conoscenze, che alimento costantemente giorno dopo giorno. Sono tutti consigli che a me hanno sempre portato dei risultati tangibili e positivi ma rimangono comunque dei consigli. Prendeteli come tali.

A presto.

Francesca

2 Comments

  • Vissia

    Hai fatto bene a riassumere con questo articolo 🙌. Idrolati e acque tutta la vita! Scrub kameli da avere🙌 sulla protezione ho una visione un po’ diversa ma sono abbastanza una rarità 😉bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *